Come Procurarsi l’Acqua Alcalina

Acqua alcalina ionizzataSe non hai la fortuna di essere vicino ad una sorgente naturale di acqua alcalina, puoi far diventare alcalina qualsiasi buona acqua purché non gassata.

Il sistema più conosciuto e diffuso nel mondo è tramite l’utilizzo dello ionizzatore d’acqua ad elettrolisi che, collegato all’acqua di rete, la rende alcalina ionizzata. Normalmente nell’acqua di rete sono presenti sia minerali alcalini che acidi, legati a delle molecole di acqua. L’acqua alcalina ottenuta con gli ionizzatori d’acqua purtroppo non sempre è eccellente a causa dell’acqua di rete che spesso è troppo dura o inquinata da metalli pesanti e veleni vari.

La cosa ideale sarebbe purificare l’acqua tramite l’osmosi inversa poi remineralizzarla e, quindi, alcalinizzarla e ionizzarla. Purtroppo questa soluzione sebbene migliore è sicuramente molto più costosa!

Per coloro, invece, che non possono affrontare la spesa necessaria per procurarsi questa attrezzatura, esiste un’altra ottima soluzione per ottenere acqua alcalina e/o ionizzata. Molto efficace è CORAL-MINE a base di corallo fossile ma soprattutto H-500, l’unico preparato che conosco in grado di alcalinizzare e ionizzare l’acqua. Un altro prodotto molto efficace è il concentrato alcalino HYDRACEL tramite cui, aggiungendone alcune gocce all’acqua, quest’ultima diventa alcalina. L’utilizzo delle gocce è molto versatile oltre che molto conveniente. Infatti, il costo giornaliero “pro capite” per bere una sufficiente quantità d’acqua è meno di 50 centesimi di euro.

Aggiungendo più o meno gocce si può variare il pH a piacimento. A differenza dell’acqua alcalina ottenuta con uno ionizzatore d’acqua, l’uso delle gocce non raggiunge un valore negativo dell’ORP ma questo è un limite apparente perché il processo Redox indotto da HYDRACEL comunque produce molti ioni idrossili (OH-) nell’acqua alcalina i quali, alla fine di una serie di reazioni, si trasformano in H2 e O2. Questi due elementi sono la fonte principale della produzione dell’energia nella cellula. Inoltre, i minerali alcalini scelti per preparare questo concentrato sono importantissimi per la cellula perché sono in grado di ripristinare il potenziale di membrana della pompa sodio-potassio.

Le gocce di HYDRACEL, inoltre, sono molto indicate per alcalinizzare l’acqua degli impianti che producono idrogeno, se vogliamo anche un’acqua alcalina, e i purificatori d’acqua ad osmosi inversa.

Concludo questo articolo raccomandandoti di bere almeno 1,5 litri di acqua alcalina e/o ionizzata al giorno. Questa quantità d’acqua è, di gran lunga, più efficace dei soliti 2 litri d’acqua consigliati dal tuo medico curante.

Come sai, il nostro corpo è composto dal 70% di acqua e ne consuma continuamente. Ebbene, se non introduciamo giornalmente una sufficiente quantità di acqua fresca, l’organismo si disidraterà e l’acqua restante non solo sarà insufficiente per svolgere tutte le funzioni metaboliche ma comincerà, imputridendo, a distruggere le cellule.

Pertanto, il litro e mezzo che consiglio è la minima dose efficace per recuperare l’idratazione ma puoi bere tutta l’acqua alcalina e/o ionizzata che desideri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *